venerdì 25 febbraio 2011

A ridaje

Siamo arrivati alla quindicesima(1) interrogazione parlamentare sulle scie chimiche. Questa volta il testo è un evidente delirio(2). In sintesi, premesso che gli aerei ci avvelenano con le scie chimiche, spargono metalli pesanti nel terreno che ci fanno venire l'Alzheimer e costringono i nostri agricoltori ad usare gli OGM (3), si chiede al governo di smetterla di raccontarci palle e finalmente vietare queste pratiche. La prova di tutto questo è che dei ricercatori italiani studiano il clima, e che gli aerei militari USA possono sorvolare il nostro territorio(4).

L'autore di questo capolavoro di comicità è nientepocodimeno che l'onorevole Domenico Scilipoti. Quello che il 14 dicembre scorso ha salvato Berlusconi, passando dall'opposizione alla maggioranza perché Di Pietro non dava sufficiente peso alle sue idee sull'omeopatia. E che ha organizzato una manifestazione a suo favore pagando una ventina di "dimostranti".

È anche autore di diversi libri. Mi ha colpito in particolare Multiterapia Biológica (MDB) na Prevençâo e no Tratamento do Câncer. Ho così scoperto che è pure un acceso sostenitore del metodo Di Bella, come si può vedere sul suo sito.

Braccia rubate all'agricoltura? No, io un pomodoro coltivato da questo qui non lo mangio, non mi fido mica.

Aggiunta, 28/02/2011

Naturalmente non sono il primo a cercare di capire chi sia Scilipoti. Segnalo la biografia ragionata di Simone Angioni, e quella di Kelebek. Che sono andati a cercare di capire cosa sono la ventina e passa associazioni dai nomi pittoreschi di cui Scilipoti è presidente, rettore, garante scientifico, o sua eccellenza della società reale assira.

(12/04/2011):

Scilipoti ha anche idee molto singolari (be', sono quelle canoniche di chi non capisce come funziona l'emissione di moneta) sul tema del signoraggio bancario. La cosa allucinante è che a questo individui verrà concesso un dipartimento del ministero delle finanze, ed un dipartimento del ministero della Sanità, per poter mettere in pratica le proprie idee sul signoraggio e sull'omeopatia.

Note:
(1) Su wikipedia ne erano elencate 14. Mancava la terza del sen. Ciccanti. Ho provveduto a correggere la pagina.
(2) non che le altre 14 brillassero per logica, s'intende
(3) infatti le colture OGM sono diffusissime in Italia
(4) rivelazione epocale, per me che ho vissuto 14 anni a due passi da Aviano e il resto della mia vita a 80 km da Camp Darby

16 commenti:

frankbat ha detto...

Gianni, praticamente un'accozzaglia di cose note e stranote, deliri da allucinato e cose che non stanno ne' in cielo ne' in terra.
E pensare che questo pseudoparlamentare riceve uno stipendio (purtroppo non pseudo) pagato con i nostri soldi fa veramente girare le .....!
Ma se per 14 volte gli hanno sostanzialmente risposto "hai scritto ca$$ate", ancora non gli basta?
Devono proprio rispondergli "Emmobbastahairottolicojoni!"?
Scusate i francesismi, ma quando ci vuole, ci vuole!

kurdt ha detto...

Dovrebbe farci contenti il fatto che gli abbiano risposto ben 15 volte con :

"Non dire cazzate".

Almeno-

frankbat ha detto...

@kurdt
"Dovrebbe farci contenti il fatto che gli abbiano risposto ben 15 volte con :

"Non dire cazzate"."
D'accordissimo, ma io trovo comunque triste che, nonostante 15 risposte cosi', qualcuno ancora insista a fare le stesse trite e ritrite domande del ca$$o.
Evidentemente per avere un po' di visibilita' e pubblicita' i nostri politici non si fermano nemmeno davanti al ridicolo.

E questo e' MOLTO triste.

Anonimo ha detto...

Com'è il detto? La madre degli imbecilli è sempre incinta?
E partorisce pure a coppie di due....

PS: altra dimostrazione che l'idiozia è apartitica...

mattia ha detto...

Fossi stato presidente della Camera l'avrei giudicata inammissibile.
Se non altro perché scrive per ben due volte "ph".

Anonimo ha detto...

Secondo me si sta costruendo l'alibi di pazzo agli occhi dell'opinione pubblica, ben cosciente che il governo nanista cadra' ed i collaborazionisti potrebbero essere chiamati a render conto al popolo.

brain_use ha detto...

Scusate... ne ho persa una...
Chi mi dice quale manca sulla pagina di uicchi dedicata alle sciecomiche?

Peerché, sapete, ci tengo che l'elenco - con nomi e cognomi - dei geniacci che ci governano sia ben aggiornato.

Gianni Comoretto ha detto...

Mi sono fidato di Scilipoti, che nell'interrogazione parla di 14 precedenti interrogazioni rimaste senza risposta. È perfettamente verosimile abbia pure sbagliato a contare.

brain_use ha detto...

Magari invece ne ho persa una io.

Btw, non ci avevo badato (cito):
"nel periodo dal 2003 al 2009 sono state presentate nr. 14 interrogazioni parlamentari sull'argomento;"


Cioè: il deputato sa che ne sono già state presentate 14 e non si va semplicemente a leggere le risposte?

Errare humanum est...

genesis61 ha detto...

Quasi quasi preferisco SB che va a donne ... almeno è normale ...

Gianni Comoretto ha detto...

Certo che ha letto le risposte. Ma siccome per lui le scie SONO chimiche e finora han risposto che sono condensa, nell'interrogazione chiede che smettano di raccontare palle.

E come quando discuti con i sostenitori del complotto. Dici che sono condensa, e loro ti mostrano foto su foto di scie, come "prova". Hai voglia a ripetere che se sono condensa mostrare foto di condensa non dimostra nulla, ti guardano male dicendo "ma non mi dirai che è condensa pure questa".

O quando discuti con un "ufologo" (alla Misteri, ce n'è anche di seri) che ti mostra una foto di un parapendio, si vedono pure i tiranti, e quando dici "ma a me sembra un parapendio" ti dà del venduto in malafede.

È inutile, questi accettano una sola risposta possibile, la loro.

Simone ha detto...

@Brain

Su wiki manca questa:

http://parlamento.openpolis.it/atto/documento/id/35215

Ciao
Simone

brain_use ha detto...

Grazie per la correzione, Simone e Gianni!

È inutile, questi accettano una sola risposta possibile, la loro.

Oh, lo so bene.
Per questo scrivevo: errare humanum est.

Orsovolante ha detto...

Che tristezza...
In ogni caso ho corrisposto via mail per un po' con uno dei precedenti intterrogandi...
Anche lui sosteneva che il governo non rispondeva il giusto... quando gli ho chiesto quale risposta lo avrebbe accontentato... non mi ha più risposto lui.
Il bello è che costoro dovrebbero decidere di cose come:
-in quale campo industriale investire il futuro dell'Italia.
-quali ricerche scientifiche incentivare
-cosa insegnare a scuola
e pretendono di venirci a dire persino con chi e come dobbiamo condividere la nostra vita...

Davvero desolante.

Franco Da Prato ha detto...

UTOPIA o DISTOPIA?
Vorrei portare alla vostra attenzione un fatto che dovrebbe far discutere, ovvero come le notizie, troppo spesso parziali, personali, contraddistinte da fugaci conoscenze di poche persone riescano ad avvolgere la comunità damanhur in un alone etico-spirituale immeritato. La comunità damanhur non è etico-spirituale, ma una realtà magico-esoterica. Dico ciò perché molte notizie non prendono in considerazione la reale natura delle cose. Questo atteggiamento porta inevitabilmente a fraintendimenti anche molto fastidiosi ed offensivi nella libertà nella onestà intellettuale e morale altrui. E’ mio desiderio informarvi che le peculiarità della comunità damanhur non sono compatibili con il cattolicesimo e con qualsiasi altra confessione che ripudi la magia e le divinazioni. L'omertà impedisce agli addetti ai lavori di avvisare le persone dell’uso indiscriminato di magia, stregoneria, divinazioni e l’abiura dei sacramenti cattolici e non cattolici per adorare una divinità pagana, aliena. Di aver giurato obbedienza incondizionata al maestro, alla scuola di magia, alle loro regole ed hai fini della comunità, che si pone al di fuori di ogni legislazione e normativa sociale e religiosa. A suo tempo Monsignor Luigi Bettazzi espresse l’anatema contro coloro che ne facevano parte, asserendo l'uscita dal cattolicesimo ai membri della comunità. Il mio obbiettivo non è la critica negativa ma la coerenza nell’informazione, proprio in difesa di quella ostentata libertà di pensiero sbandierata come un vessillo della comunità. Trovo corretto aggiungere anche eventi di cronaca giudiziaria che hanno interessato il maestro spirituale e la comunità tutta. Mi riferisco alla condanna per evasione fiscale, alle cause di lavoro ed alla cronaca che ha messo in evidenza la chiusura del loro centro salute per irregolarità amministrative. Certamente non si può non aggiungere le inchieste mediatiche di RAI3 off the report ed il libro OCCULTO ITALIA. Comprendo che ognuno possa e debba esprimere le proprie opinioni dal proprio punto di vista, ma sempre restando nel tema dell’oggettività. Anche la comunità IL FORTETO è crollata sotto le inchieste giudiziarie, come la comunità ARKEON ha fatto la stessa fine, tutte e due interessate e legittimate in qualche modo da Sacerdoti e/o professionisti, che hanno messo ingenuamente a loro disposizione lo spirito di carità, di servizio ed amore. Così come loro, anche altre persone in buonafede si fidano di ciò che dichiarano, senza considerare che sono solo esternazioni di facciata. Trovo fondamentale l'onestà nel confronto, della comunicazione o relazione con le persone con le quali si stabilisce un dialogo, vuoi per lavoro, vuoi per puro diletto, vuoi per condivisione di una passione. Nascondere aspetti così determinanti in un dialogo aperto, sincero, propone solamente la malafede, una condizione sbilanciata di confronto in cui la parte interessata svolge solamente un ruolo fittizio per promuovere la propria comunità o filosofia, utilizzando la personale affabilità o educazione o disponibilità. Sono indignato ed amareggiato per la leggerezza con cui vengono pubblicizzati certi luoghi, minimizzate le situazioni quando non addirittura esaltate come solutorie dei mali del mondo. Se desiderate avere alcune informazioni diverse, visitate il sito: http://www.caproespiatorio.net

Franco Da Prato

Gianni Comoretto ha detto...

@Franco Del Prato:

Un blog non è una bacheca in cui mettere le proprie opinioni su qualsiasi cosa, ma un luogo in cui discutere, ordinatamente, di alcuni argomenti. Se mai scriverò qualcosa su Damanhur (che conosco pochissimo, per cui dubito me ne occuperò) un suo commento potrebbe essere interessante, e comunque sarebbe appropriato.

Nel frattempo, o cortesemente mi spiega il senso del suo lunghissimo intervento, o sarò costretto a cancellarlo.

Cordiali saluti